Rivista dell'Istituto per la Storia dell'Arte Lombarda
Numero 10

Prevenzione antiaerea, danni di guerra e ricostruzione all’Ospedale Niguarda Ca’ Granda di Milano

Ferdinando Zanzottera

Il saggio indaga le problematiche connesse alla difesa della città dagli attacchi aerei durante il secondo conflitto mondiale, che hanno coinvolto le eterogenee realtà di Milano, compresi gli ospedali. Dopo aver accennato alle teorie difensive dei centri sanitari avanzate dal dott. Germano Sollazzo, l’autore ricostruisce dettagliatamente le dinamiche di difesa adottate all’interno dell’Ospedale Niguarda negli anni 1940-1946, considerando anche le tematiche concernenti la ricostruzione delle porzioni crollate. Il contributo offre un’inconsueta e attenta riflessione su uno degli enti sanitari più rilevanti di Milano colpito dai bombardamenti aerei che hanno flagellato la città causando quasi duemila morti civili e migliaia di feriti, oltre alla demolizione di un ingente numero di edifici.

Anti-aircraft defence, war damages and reconstruction of Niguarda Hospital “Ca’ Granda” in Milan

The paper looks into problems of anti-aircraft town defence during Second World War that involved various situations in Milan, including hospitals. After mentioning defence theories of health structures suggested by Dr. Germano Sollazzo, are reconstructed in detail the defensive measures adopted in Niguarda Hospital during the period 1940-1946, including problems concerning the rebuilding of collapsed structures. The paper suggests unusual and careful remarks concerning one of the most relevant health structures of Milan, damaged by air bombing, that destroyed a lot of buildings in the town, causing nearly two thousands of dead men among the citizens and many thousands of wounded