Rivista dell'Istituto per la Storia dell'Arte Lombarda
Numero 14 - 16 Numero speciale...

NOTA a proposito di Leon Battista Alberti teorico d’arte

Maria Luisa Gatti Perer

Il saggio costituisce la trascrizione delle note storiografiche su Leon Battista Alberti pubblicate autonomamente dalla storica milanese nel 1952 in un piccolo fascicolo di sole sedici pagine stampato dalla monzese Arti Grafiche Artigianelli. Con questo testo l’autrice intende sinteticamente evidenziare i principali enunciati albertiani che, in epoca rinascimentale, vennero avvertiti quali elementi teoretici fondanti di un nuovo linguaggio espressivo. L’autrice, inoltre, indugia sugli influssi che l’Alberti esercitò sull’ambiente in cui si formò Michelangelo Buonarroti, senza omettere le ‘mediazioni’ e le ‘influenze’ leonardesche.

NOTE about Leon Battista Alberti, theoretician of art

The essay is the transcription of the historiographical notes on Leon Battista Alberti, independently published by the Milan historian in 1952, in a small book of only sixteen pages printed by Arti Grafiche Artigianelli of Monza . With this text the author intends to synthetically highlight the main Albertian statements that, during the Renaissance period, were perceived as the basic theoretical elements of a new expressive language. The author, moreover, lingers on the influences that Alberti exerted on the environment in which Michelangelo Buonarroti was trained, without omitting the Leonardesque ‘mediations’ and ‘influences’.